Skip to main content

Cataratta

Una cataratta, o un annebbiamento del cristallino dell’occhio, è una delle condizioni più comuni che colpiscono gli anziani. All’età di 80 anni, a più della metà degli italiani viene diagnosticata almeno una cataratta. Se hai una cataratta, la tua vista può diventare offuscata o potresti percepire che i colori stanno sbiadendo o ingiallendo.

Dr. Dario Severino si impegna ad aiutarti a preservare la salute dei tuoi occhi e ad adattarti ai cambiamenti della tua vista con l’età. Il nostro staff comprende alcuni dei migliori oftalmologi della nazione. Hanno esperienza nell’utilizzo della più recente tecnologia per rimuovere la cataratta e ripristinare la vista in modo sicuro e con successo.

Trattamento

La chirurgia è l’unico trattamento efficace disponibile per le persone con cataratta. Da Dr. Dario Severino, l’equipe offre procedure ambulatoriali sicure e minimamente invasive. La maggior parte delle persone è in grado di vedere meglio e riprendere le normali attività in pochi giorni.

Se pensi di soffrire di qualche patologia legata all’occhio, dovresti prendere un appuntamento per un trattamento medico immediato, poiché i tempi sono fondamentali per molte delle opzioni di trattamento a tua disposizione. Prima agisci, maggiori sono le tue possibilità di preservare un certo livello della tua capacità di visione.

Appuntamento oggi per oggi

In caso di emergenza medica, chiama immediatamente il 118.

Comprendiamo che possono sorgere alcuni problemi che richiedono un’attenzione immediata. In questi casi, l’attesa di un appuntamento fisso o di un appuntamento non è un’opzione. Questo è il motivo per cui abbiamo a disposizione gli esami in giornata. In caso di problemi agli occhi di emergenza, chiamaci per vedere come possiamo adattarti al meglio al programma della giornata. Desideriamo fornire il miglior servizio possibile ai nostri pazienti e tu non meriti niente di meno.

Supportati da un team di oftalmologi e optometristi certificati, che hanno decenni di esperienza combinata tra di loro, sono in grado di gestire qualsiasi aspetto della cura degli occhi per conto dei pazienti, dagli esami in giornata agli esami generali al LASIK, interventi chirurgici complessi e non solo.

Se hai altre domande su ciò che puoi ottenere dagli esami della vista in giornata, o se desideri semplicemente parlare con qualcuno della tua situazione in modo un po’ più dettagliato, non esitare: contatta il Dr. Dario Severino oggi.

Diagnosi

L’equipe di Dr. Dario Severino diagnostica spesso la cataratta, una condizione oculare comune nelle persone anziane. Usano gli strumenti diagnostici più recenti e accurati per rilevare la cataratta, anche nelle fasi iniziali, consentendo un trattamento precoce e una migliore salute degli occhi.

Una cataratta è un annebbiamento del cristallino dell’occhio che si verifica comunemente con l’età. L’obiettivo focalizza la luce sulla retina, che si trova nella parte posteriore dell’occhio. Questo aiuta a creare un’immagine che viene elaborata dal cervello. La lente è composta da acqua e proteine ​​ed è naturalmente trasparente. Con l’età, tuttavia, la proteina può aggregarsi e creare una nuvola in una parte del cristallino. Questo è noto come cataratta.

La cataratta viene comunemente diagnosticata in entrambi gli occhi contemporaneamente e può causare offuscamento della vista indolore o visione doppia negli occhi colpiti. Alcune persone potrebbero provare sensibilità alla luce o percepire che i colori sbiadiscono o ingialliscono. Le persone con cataratta possono anche sperimentare una scarsa visione notturna o richiedere una luce più brillante per leggere comodamente.

Cause e fattori di rischio

Poiché l’invecchiamento è solitamente la causa della cataratta, tutti corrono il rischio di svilupparla. Far controllare la vista da un oftalmologo è il modo migliore per rilevare una cataratta quando inizia a formarsi, prima che possa interferire con la vista.

Altre cause meno comuni di cataratta includono l’infiammazione cronica dell’occhio, l’uso a lungo termine di farmaci steroidei e il trauma da una lesione agli occhi o alla testa. I bambini possono nascere con cataratta congenita, ma questo è raro.

Alcune persone hanno un rischio maggiore di sviluppare la cataratta. Le persone che hanno il diabete, ad esempio, possono avere periodi di elevati livelli di zucchero nel sangue. Questo può danneggiare l’occhio e portare allo sviluppo della cataratta.

Le persone che sono state sottoposte a radioterapia per il cancro sono anche soggette a sviluppare una cataratta. Gli esperti pensano che ciò possa essere dovuto al fatto che le radiazioni possono influenzare gli enzimi negli occhi che sono responsabili della protezione del cristallino.

Anche le persone che hanno subito un intervento chirurgico agli occhi, in particolare un intervento chirurgico che coinvolge la retina, possono essere a rischio più elevato. Questo perché l’uso di uno strumento chirurgico per manipolare l’occhio può innescare cambiamenti nel cristallino che possono portare allo sviluppo della cataratta.

Non esiste un modo definitivo per prevenire una cataratta. Tuttavia, gli esperti ritengono che sia fondamentale prevenire i danni agli occhi causati dalle radiazioni ultraviolette, che possono aumentare il rischio di problemi agli occhi che si verificano con l’età. L’equipe di Dr. Dario Severino consiglia di proteggere gli occhi indossando occhiali da sole e limitando l’esposizione al sole.

Esame oculistico di routine

I nostri oftalmologi possono diagnosticare una cataratta durante un esame oculistico di routine. In primo luogo, il medico potrebbe chiederti dei sintomi e di eventuali cambiamenti recenti nella tua vista.

Esame della vista dilatato

Per rilevare una cataratta, il tuo oftalmologo mette un collirio nell’occhio per dilatare o allargare la pupilla. Ciò consente al medico di visualizzare chiaramente il cristallino dell’occhio e la retina.

Se viene trovata una cataratta, il medico considera le sue dimensioni, la tua età e la tua salute generale nel determinare se il trattamento della cataratta con un intervento chirurgico potrebbe essere l’opzione giusta per te.

Farmaci

Non ci sono farmaci sostitutivi e alternativi alla chirurgia che consigliamo di dare.

Soluzioni intermedie

Non ci sono trattamenti o soluzioni intermedie che consigliamo di perseguire.

Chirurgia

Attualmente, l’unico trattamento efficace per la cataratta è la chirurgia. La chirurgia della cataratta è una procedura ambulatoriale minimamente invasiva. Dr. Dario Severino è tra alcuni dei migliori specialisti d’Italia in questo campo e lavorano con te per determinare quale tipo di chirurgia oculare è giusto per te.

Le opzioni chirurgiche dipendono da diversi fattori, tra cui le dimensioni della cataratta e il tipo di lente artificiale scelta.

Esistono tre diversi tipi di chirurgia della cataratta e tutti hanno lo stesso obiettivo: rimuovere la lente opacizzata e sostituirla con una lente artificiale trasparente, nota come lente intraoculare, per ripristinare la chiarezza della vista.


Tipi di lenti intraoculari

Sono stati sviluppati diversi tipi di impianti per lenti intraoculari che non solo sostituiscono la lente naturale torbida e ripristinano la chiarezza, ma offrono anche la possibilità di migliorare contemporaneamente altri aspetti della vista. L’equipe di Dr. Dario Severino può aiutarti a determinare quale tipo di lente intraoculare si adatta meglio a te, in base alle tue esigenze visive, al tuo stile di vita, alle tue attività e al tuo budget. Alcune lenti intraoculari non sono coperte da assicurazione.

Il tipo tradizionale di impianto di lenti intraoculari è una lente monofocale. È stato utilizzato per decenni da milioni di persone.

Lenti Monofocali

Le lenti monofocali possono migliorare sia la miopia, che è quando una persona vede chiaramente gli oggetti ravvicinati ma ha difficoltà a concentrarsi su oggetti distanti, sia la lungimiranza, che è quando la visione a distanza è chiara ma la visione ravvicinata è sfocata. È quindi possibile indossare gli occhiali per ottimizzare la visione nell’altro punto focale.

Lenti Multifocali

Altre lenti, note come lenti multifocali, possono migliorare la tua gamma di visione da vicino a lontano, diminuendo o eliminando la necessità di occhiali.

Lenti intraoculari toriche

Le persone con astigmatismo possono prendere in considerazione una lente intraoculare torica. L’astigmatismo è una condizione in cui la cornea, la parte anteriore dell’occhio, non è rotonda e liscia ma curva irregolarmente, causando distorsione o sfocatura sia nella visione da vicino che da lontano.

La lente intraoculare torica è una lente monofocale con correzione dell’astigmatismo incorporata. Non elimina necessariamente la necessità di occhiali dopo l’intervento chirurgico.

Dopo aver deciso il tipo di lente intraoculare, tu e il tuo medico potete discutere quale metodo chirurgico è il migliore per voi.


Chirurgia della piccola incisione

La chirurgia della piccola incisione, o facoemulsificazione, è il tipo più comune di chirurgia della cataratta. È generalmente usato per trattare le persone che hanno la cataratta di dimensioni da piccole a moderate.

Questa procedura ambulatoriale viene eseguita in anestesia locale e un blando sedativo. Il chirurgo esegue una piccola incisione nell’occhio e inserisce una sonda che emette onde ultrasoniche per ammorbidire e rompere la lente interessata. Le particelle della lente vengono quindi rimosse e la nuova lente artificiale viene posizionata.

In pochi giorni, la maggior parte delle persone sperimenta un miglioramento significativo della vista e sono in grado di riprendere le normali attività entro una o due settimane.


Chirurgia di grandi incisioni

La chirurgia per grandi incisioni è una tecnica più antica che viene ancora utilizzata occasionalmente quando la cataratta è più grande e la vista è più compromessa. Il chirurgo esegue un’incisione nell’occhio e rimuove la lente interessata in un unico pezzo. Quindi viene installata la nuova lente artificiale.

Poiché l’incisione è più grande, questo intervento a volte richiede punti di sutura; tuttavia, sono così piccoli che non puoi sentirli. Alcuni tipi di punti si dissolvono da soli mentre guarisci dall’intervento chirurgico. Altri devono essere rimossi dopo l’intervento chirurgico. Il medico li porta fuori dall’ufficio quando decide che dovrebbero essere rimossi, di solito dopo alcuni giorni. Ti viene somministrato un anestetico topico durante la rimozione dei punti per assicurarti di non sentire alcun dolore.

Anche la chirurgia di grande incisione è una procedura ambulatoriale, eseguita in anestesia locale e un blando sedativo. Il processo di guarigione in genere richiede leggermente più tempo dopo questa procedura rispetto a un intervento chirurgico di piccola incisione.


Chirurgia laser a femtosecondi

Nella chirurgia laser a femtosecondi, viene utilizzata una tecnologia relativamente nuova per rimuovere la cataratta. Durante questa procedura, il chirurgo utilizza un laser per eseguire incisioni molto precise nell’occhio per ammorbidire o rompere la cataratta prima di rimuovere la lente. Questa tecnica consente al chirurgo di completare la procedura nel modo più preciso e sicuro possibile, assicurandosi che la lente intraoculare sia posizionata correttamente, in modo che possa migliorare al meglio la vista. Se soffri di astigmatismo, il laser può essere utilizzato anche per rimodellare la superficie della cornea al fine di affinare la tua visione generale.

Come con un intervento chirurgico di piccola e grande incisione, le persone che hanno questa procedura di solito possono riprendere le attività entro una o due settimane dall’intervento.

Recupero e Supporto

La vista viene ripristinata nella maggior parte delle persone che hanno un intervento di cataratta. Di solito è possibile riprendere le attività quotidiane entro una o due settimane dall’intervento. L’equipe di Dr. Dario Severino esegue regolari esami di follow-up per monitorare la tua guarigione.

Dr. Dario Severino in genere prescrive colliri antibiotici e antinfiammatori per i giorni e le settimane successivi all’intervento chirurgico. Questi colliri accelerano il processo di guarigione e aiutano a prevenire le infezioni.

Nei primi giorni dopo l’intervento, Dr. Dario Severino può anche raccomandare di limitare alcune attività che possono affaticare l’occhio, in particolare piegarsi o sollevare. Dovresti anche evitare di strofinarti gli occhi, nuotare sott’acqua e truccarti.

Se avverti dolore, sanguinamento o improvvisa perdita della vista subito dopo l’intervento chirurgico, contatta il tuo oftalmologo. È importante assicurarsi di non avere un’infezione che potrebbe danneggiare la vista.

Sebbene la maggior parte delle persone riacquisti la vista completa dopo un intervento di cataratta, alcune potrebbero avere ancora difficoltà a vedere chiaramente. Se una cataratta è grave ed è presente negli occhi da molto tempo, o se una condizione come il glaucoma o il diabete complica la guarigione, può essere difficile ripristinare completamente la vista con un intervento chirurgico.

Dr. Dario Severino può raccomandare la riabilitazione visiva per aiutarti ad adattare di conseguenza la tua routine quotidiana.

Riabilitazione visiva

Se la chirurgia della cataratta non corregge completamente la perdita della vista, è naturale sentirsi frustrati o nervosi all’idea di vivere con una vista compromessa. Da Dr. Dario Severino, i nostri terapisti occupazionali e fisiatri associati alla clinica lavorano con l’equipe per aiutare a rendere più facili le attività quotidiane, come leggere, scrivere, cucinare, fare shopping e spostarsi nella tua comunità.

Se la tua perdita della vista non può essere completamente corretta con la chirurgia della cataratta, gli specialisti della riabilitazione visiva possono aiutarti a ottenere e imparare a utilizzare tecnologie adattive come lettori di schermo che ingrandiscono le dimensioni di uno schermo digitale per facilitare la lettura; tastiere a pulsanti grandi per una digitazione più semplice; e il software “text-to-speech” che ti consente di ascoltare piuttosto che leggere qualcosa.

Altri dispositivi adattivi includono lenti di ingrandimento portatili o quelle indossate sulla testa. Questi possono ingrandire le immagini dalla televisione, ad esempio, o migliorare la tua vista durante un evento sportivo. I dispositivi telescopici indossati sopra gli occhiali possono ingrandire gli oggetti di fronte a te. Occhiali speciali dotati di prismi possono aumentare la tua visione laterale e aiutarti a evitare gli ostacoli.

L’equipe di Dr. Dario Severino si impegna ad aiutarti a preservare la tua visione. Il medico è a disposizione per rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere dopo l’intervento chirurgico e per fornire le cure di follow-up necessarie mentre riprendi le tue attività quotidiane.

wgas@libero.it
Balestri Anna

Open chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come posso aiutarti?